E adesso, un po’ di divertimento!

E’ una settimana che lavoro, domani ultimo turno per un po’.. con quello saranno 5 turni su 7 giorni. I’m a superhero. Nel frattempo ho anche studiato, fatto lavatrici, sono uscita, ho imparato a fare il sushi and so on.
Questo lavoro, seppure come cameriera ormai lo sapete, mi sta dando grandi soddisfazioni: imparo meglio l’inglese, vedo posti fichissimi in cui non potrei mai andare altrimenti, conosco persone e ogni tanto vedo anche qualche celebrità.
Sì ecco, parliamo di celebrities… io non le riconosco mai. Per dire, mercoledì sera ho lavorato al party post premiere del film Les Miserable a cui erano presenti dei personaggi come Russel Crowe, Hugh Jackman, Anne Hathaway, Elena Bohnam Carter. Per nominarne alcuni diciamo. Insomma, il posto dove hanno organizzato la festa era veramente fichissimo ed arredato a tema del film. Ovviamente era pieno di gente e ovviamente potrei essere passata vicino a quel figo pazzesco di Hugh Jackman e non averlo assolutamente visto. Sì perché il caro Hugh, se ne andava in giro per la zona “comune” fregandosene dei tavoli vip.
Però, Anne Hathaway è davvero davvero carina. E Ricky Gervais è veramente basso. E il principe Carlo molto vecchio e calvo, Camilla invece aveva una collana con cui avrebbe potuto illuminare una notte di buia tempesta. Ma questo fa parte di un’altra cena di gala, piena di altre celebrità.
Devo dire che non riconoscere le celebs (e i nomi che ho scritto sopra li so solo perché il giorno dopo googolo l’evento) ha i suoi vantaggi: non impazzisco e non mi comporto in maniera strana, continuo a servire la gente come sempre.
Sta sera invece ho lavorato ad una festa per i dipendenti della catena “Pret a Manger”, il turno più divertente di sempre. Gente pazza e ubriaca che balla e limona duro.
Insomma, fare la cameriera non è poi così male..

La prossima settimana è l’ultima del mio corso, con le presentazioni finali e tanti cari saluti. In più giovedì arriva la mia amica e quindi un ottimo motivo per festeggiare.
Sono pronta prontissima per fare quest’ultimo sforzo e poi… qualche giorno a casa! Non sto nella pelle…
A presto!

Advertisements

One thought on “E adesso, un po’ di divertimento!

  1. Io una volta a Londra mi sono trovato circondato da persone che impazzivano per Jude Law, appena entrato in un bar. Solo che io non avevo idea di chi fosse e se avessi guardato dalla nostra parte, aresti visto un sacco di persone eccitate ed uno, uno solo, con un grosso punto interrogativo stampato in faccia.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s