In un battito di ciglia.

Quello che mi sconvolge di più, della morte, è che un attimo ci sei e il secondo dopo non ci sei più. Fisicamente, sparisci.
Ma come? Quando? Perché?
Eppure è successo, d’improvviso. E non importa se c’erano stati litigi, se non ci si è comportati benissimo a suo tempo, se non ci si parlava da anni. Quando moriamo siamo tutti uguali, umani che se ne vanno. E non è detto che andiamo in brutti posti, magari il vero viaggio della vita inizia proprio da lì.
Non mi resta che ringraziare per il tempo passato assieme, per le risate, per i libri che ci prestavamo, per il viaggio in Salento, per essere stata “con me” in Australia, e augurarti buon viaggio. Sperando che sia bello come me lo immagino io.

Ciao Susi. 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s